Frammenti di spettacolo e cultura

Il tempo vola (Orologi Militari)

Gli orologi degli aviatori della Seconda Guerra Mondiale ed altri orologi militari indistruttibili degni di nota raccontati da Giuseppe Abbate, Davide Munaretto, Mirko Lazzarini e Glauco Peraino. La trasmissione è stata ideata e condotta da Tony Graffio. Giuseppe Abbate, Davide Munaretto e Tony Graffio negli studi di Radio Atlanta Milano

Dome la Muerte: dalla parte del torto – Musica, Letture e Commenti al CSOA COX18

Letture di episodi della vita di Dome la Muerte e della scena musicale anni ’70-’80-’90; canzoni cantate dal vivo in via Conchetta 18, a Milano, la sera del 2 luglio 2021 e tanti aneddoti del chitarrista punk pisano che è leggenda in tutto il mondo.

L’importanza della revisione per gli orologi meccanici

Davide Munaretto, Elvira Dell’Olio e Mirko Lazzarini rispondono alle domande di Tony Graffio e formulano un interessante discorso su: pezzi di ricambio, orologi vintage, orologi di alta gamma, garanzie e altri punti che possono generare curiosità e interesse negli appassionati di orologeria e nei collezionisti.

Anno 2021: dove va la fotografia? (Quarta parte)

Continua l’indagine radiofonica di Tony Graffio sul mondo della fotografia professionale. Questa sera sono venute a trovarci in studio due restauratrici che ci hanno parlato della loro formazione, delle loro esperienze, del loro lavoro e della loro passione per la fotografia. In molti si chiederanno cosa può esserci di interessante nel campo del restauro; ebbene, il restauro è fondamentale perché bisogna avere una cultura fotografica completa prima di poter mettere mano su una stampa all’albumina piuttosto che su un dagherrotipo o una rara immagine scattata da Luigi Ghirri negli anni ’70. I restauratori sono anche conservatori perché prevenire è meglio che curare e chi ha in archivio decine di migliaia di lastre, negativi o stampe, è meglio che si preoccupi di conservarle nel modo giusto, prima di pensare di salvare qualcosa che rischia di alterarsi perché non è stato mantenuto nell’ambiente più adatto. E poi si sa, il tempo pian piano si riprende tutti i nostri ricordi, inesorabilmente, e fa sbiadire le immagini per sempre, anche quelle che conserviamo nel profondo del nostro cuore. Non è stato facile organizzare questa puntata perché alcuni ospiti hanno dato forfait, chi perché ha perso la voce, chi perché doveva lavorare fino a tardi, chi perché fa troppe cose, chi perché ha una vita complicata, chi perché preferisce ascoltarci che parlarci, chi perché sa troppe cose e non è stato autorizzato a dircele, chi perché temeva che gli chiedessimo cosa pensasse di cose che forse era meglio tacere, chi perché è fatto a modo suo, chi perché voleva ascoltare Lucio Dalla, ma a Tony Graffio piacciono David Bowie e i New Order… e vuol mettere la musica che piace a lui. Insomma, meno male che dalla nostra parte abbiamo avuto Silvia Berselli e Roberta Piantavigna che oltre ad aver salvato la trasmissione, ci hanno raccontato cose che Voi umani neanche Vi sognate. Basta. La presentazione di questa quarta parte è diventata talmente lunga che non c’è più posto per la foto di gruppo di fine trasmissione. Ah, dimenticavo, con noi c’era anche Mark il Bandito che credo prossimamente cercherà di raggiungere Roberta Piantavigna in […]

I pionieri dell’Olografia Italiana

Storica trasmissione di Radio Atlanta Milano, non solo perché nessuno parla dell’Olografia, ma anche perché grazie a Stefania Di Santo siamo riusciti a riunire alcuni dei primi olografi italiani, come Daniele Fargion, scienziato di fama internazionale e astrofisico dell’Università La Sapienza di Roma; Fabrizio Modugno, sperimentatore in campo olografico per una decina di anni a Roma e poi stimato professionista nel campo dell’oculistica e dell’agopuntura; Mauro Melotti di Hololab che ci ha anche permesso di utilizzare il suo famoso ologramma del casco degli Stormtrooper di Star Wars per la nostra cartolina promozionale di RAM; Eva Aprile di Metamorfosi Olografia Italia che cercherà di organizzare una mostra a Milano o a Roma con gli ologrammi originali degli anni ’80 e tanti altri pionieri che abbiamo citato in diretta. Salutiamo anche l’artista Ruggero Maggi che per impegni pregressi non è potuto intervenire nella nostra trasmissione, ma sicuramente sarà disponibile in futuro. Siamo entusiasti di aver rievocato anni bellissimi in cui i più grandi sognatori hanno scelto di cimentarsi con una scienza complessa e tremendamente affascinante, sempre in bilico tra tante altre discipline misteriose e l’arte pura. Forse solo in olografia anche un semplice bullone può diventare un soggetto estremamente interessante e bello; ecco senza volerlo vi ho spiegato il segreto dell’olografia. Sono felice d’aver contribuito a lasciarVi un documento prezioso per il Vostro futuro e per chi verrà dopo di noi, con la speranza che questa affascinate artescienza non muoia mai. A presto, un caro saluto a tutti da Tony Graffio.

L’estate di Bob Marley

Quel 27 giugno 1980, prima del concerto, Bob Marley concesse una sola intervista, sulla pista dell’aeroporto di Linate, alla giornalista della Rai Grazia Coccia che gli chiese se la musica Reggae stesse diventando una moda culturale, visto che i Police, i Clash ed anche Bob Dylan stavano prendendo quelle sonorità e quel ritmo. Bob Marley disse che effettivamente molti si stavano avvicinando a quella musica, ma che il denaro è importante solo per l’uomo bianco. Oggi, anche grazie a libri come : “L’Estate di Bob Marley”, ci rendiamo conto che il nostro bene più prezioso è il tempo. Insieme a Paolo Pasi, autore del libro e appassionato di musica, abbiamo rievocato quelle atmosfere e quei giorni per capire meglio cosa abbia rappresentato veramente la musica del profeta Rastafariano morto a soli 36 anni, 40 anni fa.

Racconti di viaggi in Oriente, di oggetti preziosi e Magia.

Tony Graffio ha invitato a Radio Atlanta due amici, Giorgio Grilli e Mario Lupo, per farsi consigliare dove andare in vacanza in Asia perché una delle gioie più belle della vita è la libertà di andare dove si vuole, conoscere nuove persone, nuove culture e tradizioni. Al rientro dal viaggio, è fondamentale portarsi a casa come ricordo qualche manufatto artigianale raro e prezioso con cui stupire tutti, oppure mostrare uno dzi tibetano raccontandone la storia di dove e come lo si è trovato e lasciare i nostri interlocutori a bocca aperta per il resto della serata.

Conversazioni con Flavio Caroli sui 100 dipinti che sconvolsero il mondo

Tony Graffio e Mark il Bandito chiedono al Professor Flavio Caroli di raccontare brevemente la sua vita e di spiegare il significato di 4 tra le 100 opere che vengono descritte nel libro pubblicato da 24 Ore Cultura. Il risultato è una piacevolissima trasmissione che riesce ad avvicinare all’arte anche chi è a digiuno di questa materia indispensabile alle nostre vite.

Birra & Rock and Roll, spunti per conversazioni evolute da bar e pre-concerto

Cosa hanno in comune il mondo della birra e quello dei rockers? Molto più di quello che possiate immaginare… Rinuncereste alla birra o al Rock? Quante cose si possono imparare da un Mastro Birraio? E quante da un DJ? Ve lo spiegheranno Ivano Astesana e Lele Roma, insieme a Tony Graffio in una trasmissione ad alta fermentazione.