interviste

Safe and Sound – In Vino Veritas & Santi,Balordi e Poveri Cristi

Sono talmente chiassosi che li abbiamo sentiti anche a microfoni spenti. Hanno stappato bottiglie come se non ci fosse stato un domani. A Safe and Sound hanno portato un genere che ci mancava: la musica psychetilica. Un passo a due, magnetico, tra vino e note. Una dimensione da vivere a stomaco pieno, altrimenti è finita. Sono gli In Vino Veritas e se diciamo che sono fortissimi non rendiamo l’idea.
A metà puntata li ha raggiunti Flavia Ripa che, insieme a Giulia Angeloni, ha messo in scena “Santi, balordi e poveri cristi”: un susseguirsi di racconti, fiabe, cantate popolari, stornelli che narrano di chi vive ai margini della società con comicità e poesia, con stile e ricercatezza. Uno spettacolo che ha un solo grande limite: a un certo punto finisce.

Safe and Sound – Pericolo Generico 38 & CenaConMe

Faceva l’esame per prendere il patentino. L’ispirazione, al frontman, è venuta così: è per questo che si chiamano PERICOLO GENERICO 38. Il numero, invece, è quello del civico della sala prove. Sono Danilo, Manuel, Andrea e Matteo, fanno un alternative rock che riesce benissimo anche in versione acustica. A Safe and Sound hanno presentato “Il viaggio”, il loro primo album.Li hanno raggiunti Rossana e Gianni, alcune delle menti e delle anime di CenaConMe, il flash mob che riunisce migliaia di persone in piazze fantastiche di Milano con un obiettivo preciso: una vera e propria riqualificazione urbana e umana.

Safe and Sound – Mataleòn & Rabdomanti – Centro Italiano per le Ricerche Teatrali

Prima con l’alternative rock, tutto italiano, dei Mataleòn, degnamente rappresentati dal frontman, Tommaso Di Blasi. E poi con le letture sceniche da brividi di Salvatore Novello, uno dei registi de I Rabdomanti – Centro Italiano per le Ricerche Teatrali. E, per cmpletare l’opera, con un sss che vi ha fatto riscoprire poeti: quello che amo e quello che non sopporto della mia città.
E’ così che Safe and Sound ha soffiato, forte, sulla sua prima candelina.

Safe and Sound – Memorie di una Vagina & Panzarotti

La seguono migliaia di persone: le scrivono, la leggono, mangiano con gli occhi e con le viscere i suoi post. E lei è acuta, spassosa, un po’ artista, un po’ artigiana. Chi passa dal suo blog, poi ci ritorna, anche perché si chiama “Memorie di una Vagina” e non é un nome che si dimentica. È stata a Safe and Sound, insieme a Vincenzo, Gianpaolo, Mirko, Paolo e Michele, i volti di Panzarotti Milano: un esperimento, una sfida, un sogno sfilato da un cassetto. Quello di portare a Milano e non solo un po’ di Puglia e un po’ del resto del mondo.

Safe and Sound – Canova

Tornare in quel tempio dei vinili che profuma di musica che è Radio Atlanta Milano. Cominciare una nuova stagione di Safe and Sound, la seconda, con l’estate addosso e con qualche novità.
E inaugurarla con una band che fa una musica che entra in testa e rimane. Ascoltate “Expo” per crederci. C’ha dentro un po’ di cantautorato italiano e un po’ di sound inglese, e le firme di Matteo, Federico, Gabriele e Fabio: i Canova.
Abbiamo ripreso con loro, e con una nuova chicca: il Safe and Sound Shout. Il primo è stato “viaggi di sola andata”.

Atlanta Day 2

ATLANTA DAY 2 del 27 giugno 2015,speciale dedicato ai primi anni delle radio libere. In studio: Ronnie Jones, Demetrio Malgeri, Thomas Damiani, Manuel Lucena, Lisa Mazzotti, Simone Ferri, Mauro Magni, Nino Rosà, Umberto Fiume,inoltre Giovanni Savastano e Andrea Angeli Bufalini che hanno presentato il loro libro dedicato alla Discomusic dal titolo “La Disco”(Storia illustrata della Discomusic). In collegamento telefonico: Gilberto Gattei, Corrado Trisoglio, Carmelo La Bionda, Silvia Annichiarico, Marco Santolamazza e Simona Mariani. Nel corso della diretta sono state ricordate anche alcune delle voci che hanno reso magica la radio in quegli anni, in particolare quella di Leopardo di RMI e di Loredana Rancati di Studio 105

Safe and Sound – Alessandro Girami & Giuliano Nava

L’ultima puntata della stagione. Una puntata sensoriale. Con due obiettivi importanti: dirvi ‘grazie’ come volevo e farvi vedere le cose in un altro modo. Potevo raggiungerli solo con Alessandro Girami e Giuliano Nava. Il primo è un attore – superbo, magistrale, eclettico – che ha messo in scena, al buio, “Grazie” di Daniel Pennac. Il secondo – una di quelle persone con cui parleresti per ore e che sembra di conoscere da una vita – è una guida di Dialogo nel buio all’Istituto dei Ciechi di Milano. Li ha affiancati Carla, che ci ha regalato aneddoti e testimonianze che non potevamo non conoscere. Non mi sono mai emozionata così, neanche alla prima puntata.

Safe and Sound – No Frontiers & Scimmie Nude

Si conoscono da sempre, poi tra i banchi del liceo hanno deciso di mettere su una band. Fanno rock e punk-rock. Sono Riccardo, Daniele, Alessandro ed Ettore. E insieme sono i No Frontiers. Pare che sul palco facciano pazzie. Sono stati con noi a Safe and Sound, e non è stato semplicissimo tenerli a bada. Ma sono state con noi anche le Scimmie Nude: abbiamo fatto con loro un viaggio sui generi(s) con Cromosomie e una Danza alla rovescia.

Safe and Sound con Ultopis

Quando si esibiscono in un live diventano un gangster malefico, nonnina-bontà, uno spaventapasseri indemoniato e un oscuro signore dei giocattoli. Sono cattivi, o questo vogliono farci credere. Sono gli Ultopis, e sono stati con noi a Safe and Sound.