Notte Horror

Chi non ha mai provato una sottile sensazione di paura? E chi al sicuro nella sua zona protetta non fa i conti con le forze misteriose che si agitano oltre il confine?
In ogni tempo, in ogni cultura, esistono leggende che suscitano la paura.
Ogni giovedì notte raccontiamo storie inquietanti e misteriose attraverso i protagonisti, che siano i mostri tradizionali del passato zombie, vampiri, licantropi, streghe oppure quelli più insidiosi della realtà contemporanea i virus, i serial killer.
Dalla letteratura al cinema, dall’arte alla tradizione popolare ogni forma di linguaggio tiene conto di una vasta area horror… ne parliamo con scrittori, registi, artisti e autori certi che tra loro – senza ombra di dubbio – si nasconde qualche vampiro!

In onda ogni Giovedì dalle 20 alle 21

Le puntate di Notte Horror

  • Demoni – quarta puntata Una serata in compagnia dei DEMONI : cosa sono e che influenza hanno sugli esseri umani? È un argomento da maneggiare con attenzione perché basta nominarli per evocarli. Non sempre sono malvagi, qualche volta sono attraenti come quelli che seducono le streghe e le portano con sé al sabba, altre buffi e persino spiritosi come Behemoth, ...
  • Streghe – terza puntata La storia delle streghe arriva da lontano: divinità femminili, affascinanti e seducenti, in contatto con le forze dell’aldilà e con i misteri della natura oppure orribili, dedite alle arti magiche e all’occulto, in combutta con il demonio. Chi sono le streghe e perche fanno tanta paura ? Al margine della società, vittime sacrificali del potere, ...
  • Maschere – seconda puntata È il male che ama mascherarsi. Non solo per incutere timore con fattezze orribili o alienanti ma anche perché gli esseri umani sono abituati a riconoscere i volti delle persone, mentre la maschera toglie ogni traccia di umanità. Spesso non riguardano soltanto il viso ma tutto il corpo. Nascono per il rituale dei defunti e ...
  • Zombie – prima puntata Stasera siamo circondati dagli Zombie. A partire da quelli originali dei riti Voodoo e quelli classici del cinema di Romero fino ai contemporanei, veloci corridori, rabbiosi, infetti, intelligenti e romantici innamorati. Né vivi, né morti si presentano alla nostra porta. Sono affamati, sono insaziabili. Ci mettono davanti alla nostra vulnerabilita, alla nostra fragilità. Rappresentano davvero una minaccia ...

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Tumblr